RSS

Il loro “messaggio baby”

27 Dic

Ultimamente girando su internet ho notato parecchie foto di cuccioli, gattini, pulcini ecc ecc… e, come al solito, ho pensato: “Bah, guarda come ci facciamo infinocchiare dal messaggio baby…”. Ora, dato che sono una generosa biologa in itinere (leggi una saputella) vi voglio spiegare che cosa è questo “messaggio baby”.

Guardando la foto di questo coniglietto quasi tutti penserete “oh che tenero” ed è giusto così (se non lo pensate siete dei cuori di pietra innaturali) perchè madre natura o la selezione naturale (che è la stessa cosa) ha fatto in  modo che quel coniglietto avesse proprio quell’ aspetto, per bloccare il nostro istinto predatorio!
Questo fenomeno succede in tutte quelle specie che hanno prole inetta (cioè che nasce cieca ed ha bisogno del sostegno dei genitori, almeno per un certo periodo) tanto che noi troviamo teneri i cuccioli dei mammiferi e degli uccelli, come ad esempio questi  anattroccoli…

mentre un cucciolo di coccodrillo non ci suscita le stesse sensazioni, tutt’altro!


Ma quali sono questi “messaggi”? I principali sono: testa grossa, cranio grande rispetto al viso, estremità corte e grassoccie, guance paffute, occhi grandi e superfici soffici ed elastiche.In poche parole, la forma più simile a quella del neonato (anche quello umano)…Il bello è che per mamma coniglia il suo piccolo in questa fase non è molto tenero, anzi, è  nel periodo dello svezzamento, quindi le piacerebbe anche levarselo un bel pò di giro; lei lo trova molto più tenero quando è appena nato, nudo, rosa e inerme come un vermetto, mentre per noi in quello stadio il coniglio non è che sia così interessante; anzi, a me personalmente fanno pure un pò ribrezzo.

Con questa ultima immagine finisce la mia disquisizione cari amici,  ma spero di trovarvi di nuovo qui per la prossima puntata, ciao!
na-nananana-nanana (musica di chiusura di Superquark)

p.s. ovviamente tutto quello che vi ho spiegato finora non è proprio farina del mio sacco e, altrettanto ovviamente, non lo ho trovato sul libro di Etologia del mio professore (che possa essere assalito da uno sciame di cavallette carnivore) ma nel fantastico  testo di Danilo Mainardi “L’etologia caso per caso” (mia bibbia e fonte di sapere) che consiglio a tutti. Riciao!

Annunci
 
2 commenti

Pubblicato da su 27 dicembre 2012 in Animali

 

Tag: , , , ,

2 risposte a “Il loro “messaggio baby”

  1. Marco

    27 dicembre 2012 at 23:52

    Ma i bambini (o “cuccioli d’uomo”, come li chiama Baloo) non nascono ciechi…

     
  2. fla

    28 dicembre 2012 at 23:29

    ma sono, di sicuro, piuttosto inetti

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: