RSS

Se fossi cyberpunk…

02 Apr

Vi siete mai chiesti cosa fareste se foste dei cyberpunk? Spero per la vostra salute mentale di no; nonostante questo io l’ho fatto (e pure più di una volta), e non sono riuscito a resistere all’impulso di scriverlo.


Ma prima una piccola introduzione… cosa significa “cyberpunk“? Essenzialmente si tratta di una corrente letteraria/cinematografica* nata nel bel mezzo degli anni ’80 e basata su un futuro cupo, in un mondo ultraindustrializzato e pieno di gente che si fa innestare arti cibernetici e che si ammazza a vicenda manco fosse nel west (allora il futuro se lo immaginavano così).


Ok, in realtà la cosa è un po’ più profonda ma, come si legge su wikpedia le caratteristiche principali sono quelle, quindi… cosa farei se fossi un cyberpunk?


Innanzitutto mi farei subito mettere un paio di ingressi usb sui polsi (che vanno meno di moda di quelli sulle tempie ma sono più comodi ) necessari per l’irrinunciabile interfaccia uomo-macchina, poi cambierei la gamba sinistra con una bionica: un po’ perchè quel ginocchio mi ha sempre dato problemi e un po’ perchè ho sempre sognato di avere una fondina sulla coscia stile robocop… e poi già che ci siamo, per non farmi mancare niente (tanto lo spazio nella gamba c’è) mi ci farei mettere pure un bel modem (negli anni ’80 il top della tecnologia era il game boy mattone, quindi il genere cyberpunk ignora del tutto teconogie wireless, bluetooth e compagnia bella) per connettermi ad internet scroccando qua e là e, perchè no, se avanza pure un bel pistone per saltare più in alto…

L'essenziale sempre a portata di mano!


… un braccio non so se lo cambierei (finora non mi hanno mai dato problemi) però nel caso lo vorrei più fico della mano di Luke Skywalker: minimo minimo dovrebbe avere un bel lanciagranate incorporato (che non si sa mai, le strade sono pericolose XD) e la mano con gli arnesi inclusi nella punta delle dita (caccavite, saldatore… un po’ come l’ispettore gadget).

Stanco di chiedere l'ora? Fatti una bella unghia con display digitale, non riuscirai più a farne a meno!


Un’altra cosa che non mi farei mancare sarebbe sicuramente qualche innesto cibernetico nell’orecchio (che nel mondo cyberpunk se non ricevi segnali radio non sei nessuno), mentre invece eviterei di farmi sostituire gli occhi… anche se una bella vista a infrarossi mi farebbe gola, lo ammetto: poi chissà, se funzionasse come nell’omonimo gdr quando un cyberpunk si fa espiantare un organo, può sempre conservarlo “al fresco” per farselo rimettere dopo – ma non lo farebbe quasi nessuno, troppo poco stiloso.

Questo SI che è stiloso: il proprietario o è un pazzo, o c'ha più fegato che polmoni per farsi un tatuaggio del genere...


Bè si dai direi che così potrebbe bastare, sennò poi ci rimane più ferro che ciccia – e non ho neanche preso in considerazione i vari innesti “estetici”, tipo capelli che cambiano piega automaticamente, lenti a contatto con colore regolabile…  la fantasia non ha limiti, e in qualche caso la realtà l’ha già superata.

* esempi classici del genere sono libri come Mirrorshades o film come Blade Runner e Tron, per non parlare di decine di manga/anime

Annunci
 
3 commenti

Pubblicato da su 2 aprile 2012 in Cinema, Intrattenimento, Tecnologia

 

Tag: , , , , , ,

3 risposte a “Se fossi cyberpunk…

  1. fla

    2 aprile 2012 at 13:17

    l’unica pecca è che a forza di istallarsi roba potresti impazzire e perdere il contatto con la realtà…aspetta, ma questo è gia successo!

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: