RSS

Come utilizzare la vecchia interfaccia “netbook edition” in Ubuntu 11.04 (Natty Narwhal)

12 Lug

Sono in molti (come me) ad essere rimasti un po’… come dire, spiazzati quando hanno visto la nuova interfaccia di default di Ubuntu 11.04 – non che sia malvagia, intendiamoci, ma a me Unity proprio non piace, con quella barra laterale messa lì che fa molto Mac, quei menù messi così strani… è solo questione di abitudine, ovviamente, ma perchè devo essere io ad adattarmi alla macchina? Personalmente penso che Unity sia ottimo per gli schermi touch… che quasi nessuno ha.



Quindi mi sono chiesto: come far “tornare” la cara, vecchia interfaccia che nelle versioni 10.04 e 10.11 era denomiata “netbook edition“? Scavando nella rete, ho trovato una soluzione accettabile.


Prima di tutto è necessario loggarsi in modalità ubuntu classic (quella con Gnome), dopo di che abbiamo 2 strade da seguire: con un netbook decente possiamo permetterci di installare i pacchetti “3d”, altrimenti ci dovremmo accontentare della versione “2d”.


Se (come ho fatto io) vogliamo seguire la prima strada, bisogna innanzitutto ringraziare tale DoctorMo che ha pensato bene di mettere da parte i pacchetti necessari (anche se, come dice nel suo blog, la cosa non durerà in eterno: speriamo nel frattempo vengano riadattati ed inseriti nei repository ufficiali). Ma bando alle ciancie, apriamo il terminale per inserire i seguenti comandi:

sudo add-apt-repository ppa:doctormo/netbook-launcher
sudo apt-get update
sudo apt-get install yeold-netbook-launcher
sudo apt-get install maximus
sudo apt-get install window-picker applet


Nel caso invece ci accontentassimo della versione 2d (bruttina, ma funziona ugualmente ed è ancora ufficalmente supportata) basta inserire i seguenti comandi

sudo apt-get install netbook-launcher-efl
sudo apt-get install maximus
sudo apt-get install window-picker applet


Ok, il grosso è fatto: ora basta inserire tra le applicazioni da lanciare all’avvio il comando netbook-launcher (oppure netbook-launcher-efl in caso avessimo seguito la seconda strada) ed il comando maximus.



Bene, ora non ci resta che riavviare e pasticciare coi pannelli, in modo da renderli il più possibile simili alla vecchia netbook edition: io consiglio di aggiungere il window-picher applet, di rimuovere qualche collegamento e di eliminare il pannello inferiore: c’è chi installa anche (tramite
sudo-apt get install go-home-applet) un pulsantino per ridurre a icona tutte le finestre… io non l’ho fatto, ma è solo questione di gusti.

In ogni caso, abbiamo finito! Per realizzare questo (pessimo) tutorial mi sono ispirato a queste due pagine, dove trovate spiegazioni ben più esaurienti e anche qualche immagine -in pratica, io mi sono limitato solo a riassumere ed a tradurre:

http://www.starkeith.net/coredump/2011/05/02/bringing-back-the-classic-netbook-remix-interface-in-ubuntu-11-04-natty-narwhal/


http://doctormo.org/2011/05/20/netbook-launcher-now-available-for-natty/

Annunci
 
1 Commento

Pubblicato da su 12 luglio 2011 in Tecnologia

 

Tag: , , , ,

Una risposta a “Come utilizzare la vecchia interfaccia “netbook edition” in Ubuntu 11.04 (Natty Narwhal)

  1. Marco

    13 luglio 2011 at 22:54

    Ah, un’integrazione: anche nel caso si segua la prima strada, consiglio comunque di installare il pacchetto netbook-launcher-efl perchè si porta dietro tutta una serie di altre robe utili…

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: