RSS

Beato Karol Wojityla

01 Mag

E’ praticamente d’obbligo scrivere due righe sull’evento del giorno, ovvero la beatificazione di Karol Wojtyla, “in arte” Giovanni Paolo II.

Si sentono e si leggono lodi da ogni dove, bei ricordi, e anch’io concordo pienamente; tralasciando tutti i “lati oscuri” del suo pontificato (come l’aver appoggiato dittatori centroamericani pur di scongiurare la nascita di regimi comunisti), non posso comunque essere daccordo con chi dice che “Il vero papa era lui, con quello attuale non c’è paragone”: io trovo che questi commenti siano frutto di un’analisi molto superficiale, caciarona (un po’ come tatuarsi il faccione di Padre Pio a fianco di quello di Maradona, se capite cosa intendo).


Nessuno mette in dubbio il suo ruolo fondamentale nel riavvicinamento dei giovani alla Chiesa, ma Wojtyla è stato anche uno dei papi più rigidi ed intransigenti degli ultimi secoli: il fatto che le “patate bollenti” (ior, pedofilia) e le discussioni più scottanti, anche se poco importanti dal punto di vista teologico (mi riferisco a omosessualità, preservativi, ecc) se le sia trovate tra le mani Ratzinger è anche frutto del fatto che il suo predecessore ha sempre insabbiato o glissato con dei secchi “no” certe questioni.


Insomma, ha avuto i suoi meriti, ma anche i suoi difetti, come tutti. Detto questo, io nel 2000 ci sono stato lì in piazza ad acclamarlo, anch’io ho pensato “santo subito” (e lo penso ancora), cerco solo di osservare la questione da un altro punto di vista evitanto il classico “eh, ai quei tempi era meglio…”

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 1 maggio 2011 in Riflessioni

 

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: