RSS

Il primo di una serie di post cinematografici

14 Mar

In questi giorni pensavo… io di tanto in tanto, quando non so che fare, guardo qualche film (come tutti immagino): questi film però di solito sono un po’ strani, di quei film che spaccano in due il pubblico (che o dice “è una cagata pazzesca” o dice “ma che figata!”) e che in realtà sono poco più che filmetti, che non vincerebbero mai un oscar ma neanche possono accostarsi a capolavori del Trash come “Birdemic” o “Tetsuo”.

Insomma film normali, di solito (ma non sempre) dalla trama leggera e con una forte vena comica, che non servono a niente di più che passare una serata in allegria: in poche parole, i miei film preferiti. Ovviamente ci sarà qualche film che esula un po’ dalla descrizione qui sopra, qualche blockbuster, addirittura qualche film sentimentale, ma non voglio fare la lista… mi riprometto che d’ora in poi, di tanto in tanto, quando ne vedrò uno lo racconterò qui (dico “racconterò” perchè “recensirò” mi sembra esagerata come parola”).

Ma bando alle ciance, ecco il film che mi ha fatto venire quest’idea e che ho visto qualche settimana fa:

Riposseduta (1990)



Come ben si capisce dal titolo, si tratta di una parodia del non-plus-ultra dell’horror, ovvero l’esorcista (quello del ’77): non è uno dei migliori film del compianto Leslie Nielsen ma credo sia degno di nota per alcune scene particolarmente indovinate, oltre che per la partecipazione di Linda Blair (cioè l’attrice che nel ’77 interpretò la bambina posseduta nell’esorcista)… peccato solo che molte battute sono troppo legate al periodo fine anni ’80 (come i “commentatori” dell’esorcismo finale) o all’inglese – io la prima volta che vidi il film, neanche troppo tempo fa, non le avevo prese, pur essendo giochi di parole semplicissimi, tipo quelli sul nome di Padre Mayii (che si legge “may I”, come “posso?”), bisogna prestarci un po’ d’attenzione (cosa insolita, per un film parodistico).

In ogni caso non un capolavoro, ma niente a che vedere con le “parodie” più recenti ( penso a Scary Movie, i vari treciento non li considero nemmeno), che mancano di sottigliezza e, diciamolo, di idee interessanti (non dico neanche originali… interessanti).

Insomma, secondo me Riposseduta, pur non essendo uno dei migliori del suo genere, è un film sottovalutato, consigliato a tutti quelli che amano le parodie

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 14 marzo 2011 in Cinema, Intrattenimento

 

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: