RSS

La Memoria

26 Gen

Domani (o oggi? no sono ancora le 23:35, quindi domani) è il giorno della memoria. Non ci stancheremo mai di ricordare tutti quei poveri ebrei e bla bla bla… tanto ne parlerà chiunque, non sono io a doverlo fare oggi.

Oggi, proprio come 365 giorni fa (a proposito, il post dell’anno scorso sta QUI) scrivo in questo giorno fondamentale – non tanto per noi, non tanto oggi, quanto tra una decina d’anni, quando quasi non ci saranno più testimoni viventi della seconda guerra mondiale – per ricordare a tutti che non solo gli Ebrei hanno subito quello che hanno subito (olocausto? sterminio? persecuzione? non so quale parola sia più adatta).

Anche omosessuali, slavi, portatori di handicap ed in generale chi non era “perfetto” finiva nei campi assieme a loro – e i campi non c’erano solo tra il ’38 e il ’45, ma ci sono stati anche dopo, e non solo in Germania; non servono nemmeno i campi ben organizzati per perseguitare un popolo, non serve essere nazisti.

Si può pure essere cinesi, russi, turchi, marocchini, e chi più ne ha più ne metta (chissà quanti popoli oppressi ci sono in Africa di cui io neanche conosco l’esistenza).

Memoria si… ma vediamo di ricordarcele bene le cose. E di ricordarcele TUTTE, sopratutto.

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 26 gennaio 2011 in Riflessioni

 

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: