RSS

Cancro in pillole: istruzioni per l’uso

11 Mar

Questa

l’ho presa dal blog di un tipo che non conoscete, ma che è

noto per essere un gran bastardone… (si ok, è l’autore di

OSOK, se non sapete cos’è non chiedetemelo perchè non

ho voglia di spiegarvelo) ho pensato di metterlo qui perchè mi

sembra interessante: diffondete!!!
E non fate caso al linguaggio a

tratti un po’ scurrile… in realtà lo fa solo per essere più

chiaro!!!!

Cancro

in pillole: istruzioni per l’uso

immagineRiporto

testualmente dal foglietto illustrativo rinvenuto all’interno della

confezione di "Yasmin", una marca di pillole contraccettive

femminili.

E, già

che ci sono, vi traduco il tutto. Cazzo, è vero che siamo

ormai abituati a ingurgitare clicamente tutta la merda che ci

propinano, ma il cancro in

pillole mi sembra un pò eccessivo!

Anche

perché i Soliti BASTARDI sanno bene come girare la cazzo di

frittata per nascondere la parte bruciata, ma questa volta hanno

toppato. Sentite un pò che cazzo di frase contraddittoria:

"La

pillola e il cancro
Il cancro del seno viene diagnosticato

con una frequenza leggermente superiore nelle donne che usano la

pillola rispetto alle donne della stessa età che non ne fanno

uso."

Commento: una

bella notizia, no? Continuiamo…

"Non

è noto se tale differenza sia provocata dalla pillola."

Commento:

cosa? Cazzo, decidetevi! Bisogna credere o no a queste statistiche?

Ma aspettate che adesso viene il bello…

"Ciò

potrebbe essere dovuto al fatto che le donne che usano la pillola

vengono visitate con maggiore attenzione e frequenza, per cui il

cancro al seno viene scoperto più precocemente."immagine

Commento:

che fottuta TAVANATA DEL CAZZO! Dove sta scritto che il medico

curante DEVE

visitare con maggiore attenzione e frequenza le donne che usano la

pillola? Cosa sono queste, discriminazioni? O un modo per nascondere

la verità e il PERICOLO

insito nell’uso della pillola?
Cazzo, una potrebbe dire: "sai,

uso la pillola… ma non per non restare incinta; tanto al

momento non c’è nessuno che vuole fare sesso con me. No, uso

la pillola così il mio medico mi visita meglio e più

frequentemente! Gli mostro la topa e lui è obbligato a

guardarmela!".
Fanculo!

La verità è che FA

MALE! Il foglietto illustrativo

interno è un PAPIRO CHILOMETRICO pieno di controindicazioni e

RISCHI REALI

che una donna corre nel momento esatto in cui decide di assumere la

pillola!
Okay, finiamo in bellezza…

"Dopo

l’interruzione della pillola, la differenza

[di diagnosi del cancro tra chi assume o no la pillola, n.d.Rafman]

diminuisce gradualmente; dopo 10 anni la differenza è nulla."

Merdosi! Ma

allora decidetevi! E’ VERO! Dalla lettura (attenta) del foglietto

illustrativo l’idea che uno si fa è che
E’

ASSOLUTAMENTE VERO CHE CHI ASSUME LA PILLOLA ANTICONCEZIONALE E’ PIU’

A RISCHIO DI CANCRO RISPETTO A CHI NON LA ASSUME! INUTILE GIRARCI

INTORNO, E’ COSI’ E BASTA!

Tirando

le somme: non fatevi fottere!

Esistono tanti altri metodi contraccettivi, forse meno pubblicizzati

ma sicuramente meno potenzialmente dannosi della pillola.
Perché

rischiare? Tanto più che che ste cazzo di pillole costano un

fottìo: più di 12 Euro.
Vale davvero la pena

rischiare la vita?

Il

foglietto illustrativo di Yasmin si può trovare anche a questo

indirizzo:

http://www.medicinelab.net/farmaci/yasmin.htm

Ma

attenti! Qui le parole

utilizzate sono diverse… ancora più "dolci" e

ingannevoli… fidatevi di quello che ho scritto io, riportato di

pari passo dal folgietto interno.

In sostanza la morale è:

o tormbate meno, o preparatevi prima… cioè bimbe, non

contateci troppo su queste pillole…

a parte che bisogna sapere come e quando prenderle

(tempestivamente), sennò non funziona, e poi sono delle bombe

ormonali assurde, se leggete il foglietto

illustrativo nel link sopra vi spaventate dalle contronidicazioni…

cioè se proprio vi sembra una cosa inevitabile pace, ma

insomma, non prendetele come se fosse pane!!


Annunci
 
2 commenti

Pubblicato da su 11 marzo 2007 in Riflessioni

 

2 risposte a “Cancro in pillole: istruzioni per l’uso

  1. Manuel

    12 marzo 2007 at 17:55

    Ho capito: domani vado a scuola con un cesto pieno di preservativi e li lancio alla folla
     
    (Il primo che dice: "si, tanto a te non servono" assaggerà la mia ira)

     
  2. Marco

    12 marzo 2007 at 18:10

    Ma difatti mica li tieni per te… li tiri agli altri, appunto

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: