RSS

Il ritorno

28 Lug

Si si sono tornato, ok tutto a posto blablabla… ora non ho voglia di scrivere tutto, poi con calma racconto ammodino e metto le foto, volevo solo dire VIVA LE SCUOLE INGLESI che mettono la minigonna (anzi, microgonna) obbligatoria per le ragazze e sopratutto rendere pubblica la canzone che ci ha accompagnato per tutto il viaggio…
 El pube

El Pube e’ un pilota piazzista volante. Quando atterra e’ felice, quando vola e’ un signor pilota.

Il pueblo lo nota che e’ ancora distante; corre voce – si dice – che c’e’ El Pube che perde quota.

Vien giu’ in picchiata col suo aliante stupendo, emozionando al suolo si spetascia ferisce il pueblo col suo aliante mediocre, il pueblo unido lo estrae dal suo aliante del cazzo e lo conduce in trionfo alla plazza.

Ay ay ay, e atterrato El Pube.
"Sento carenza d’amor: vi servirebbe un prodotto".
Cacchio vuoi? Hai tu forse un sesto senso?
"Vi mostro un bel necessaire per le esigenze di coppia".

La plazza l’osserva con fare normale mentre El Pube sfodera il suo leggendano anal lube ; denuda sua moglie papale papale, con l’unguento modera l’attrito del suo carrube.

Il pueblo in festa vuole fare lo stesso, e acquista in blocco el pomatone anal. La moglie pensa: "Mica male, ‘sto pueblo". Miracolo commercial: tutti dentro alla moglie che rilascia scontrino fiscal.

Ay ay ay, milionario Pube; baratta in plaza l’onor della mugliera bisunta. Dai e dai la mugliera orgasma; lui ci rimane un po’ mal quand’ecco orgasma anche il pueblo.

Ahhhh il pueblo eiacula.

El Pube in festa sta esaurendo le scorte, ma la mugliera non lo vuole piu’. Questa e’ la storia del piazzista provetto che rinnego’ la moral pur di vendere il lube , e ci rimise l’anello nuzial.

Ay ay ay, solitario Pube. Ancora un triste final per un rapporto di coppia. Come stai? "Lievemente scosso, ma e’ sempre bello veder la propria moglie che orgasma.

E’ molto bello veder la propria moglie che orgasma. E’ sempre bello veder la propria donna che si spoglia, pero’ alla fine rimane solo la sua vestaglia ; e’ un po’ macchiata se vuoi, ma e’ sempre la sua vestaglia ".

La sua vestaglia !

Ay Ay Ay Aya Ay. El pube!
Ay Ay Ay Aya Ay. El pube!
Ay Ay Ay Aya Ay. El pube!

Annunci
 
2 commenti

Pubblicato da su 28 luglio 2006 in Musica, Viaggi

 

2 risposte a “Il ritorno

  1. Unknown

    29 luglio 2006 at 11:39

    toc toc….ripreso? beh io ho dormito fino all’una ma non credo sia bastato. insomma inoltre poi andrsene a letto in un misero letto senza neanche una scaletta da salire o un cigolio da sopportare è stata un po’dura.insomma un po’di tappo nella gola ecco. (il mal di gola si è inesplicabilmente vaporizzato) certo la mattina era dura: la sveglia, fare quel cazzo di zaino strippato, consumare cornetti tesco cingommosi e cancerogeni….gli ultimi giorni poi la stanchezza cominciava a prendere tutto: gambe, mani, testa…Al momento di partire me lo sono chiesto se saremmo riusciti prorpio a far questo… sopravvivere quando tutto comincia a essere insopportabile e qualsiasi cazzata ti fa saltare le palle. Difficile certo magari ancora di più per me le cui palle sono molrto veloci a saltare e l’umore fa sbalzi notevoli a seconda delle condizioni fisiche. Beh non possiamo dire di aver fallito (ok perdonatemi le mie smattatine e prese di posizione e il mio pianto greco per la defunta guida touring club) e penso che di questo dovremmo andarne fieri, rispetto a tutte le altre cose fatte. Ok ci siamo fatti in treno tutta l’UK da capo a cima, ci siamo persi, ritrovati, temuto di dover dormire in stazione, affrontato scoppiati e scoppiate ma alla fine è stata quella la vera cosa importante…esser riuisciti a rimanere i due amici viaggiatori che da un banco di scuola del liceo Ulisse Dini e da qualche battuta della terza ora sono arrivati alle Orkadi con esattamente lo stesso spirito. Ringraziamo la Bianchi che ci ha proitetto. E ringrazio te Marco.

     
  2. Neera

    30 luglio 2006 at 12:07

    bellino ,jacopo…

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: