RSS

Sono incazzato

24 Giu

Eh si, e parecchio anche.
 
Guarda proprio non me l’aspettavo… ma forse sono io che sbaglio a credere che la gente reagisca come me alle stesse situazioni.
Forse sono io che sbaglio a pretendere che una persona mi tratti più o meno come faccio io con lei…
… si, dev’essere per forza così (come al solito).
 
Comunque dai, ho imparato a stare per i cazzi mia a giocare alla play e vedere la tv da solo… è più gratificante e, sopratutto, fa meno male al fegato.
E se credete sia un motivo stupido, bè… ogniuno ha i suoi motivi. Una cosa che voi odiate a morte io potrei non cagarla nemmeno, e viceversa. Bè, a me fa incazzare questo.
Tanto chi deve capire ha capito.
P.S.
Non voglio accusare nessuno con questa cosa, è solo c’è gente che ha diritto a una spiegazione, ed è giusto che l’abbia. Anzi no, forse voglio anche un po’ accusare.
 
Annunci
 
9 commenti

Pubblicato da su 24 giugno 2006 in Senza categoria

 

Tag: ,

9 risposte a “Sono incazzato

  1. Manuel

    25 giugno 2006 at 14:43

    Non ho capito la storia del fegato.

     
  2. alberto

    25 giugno 2006 at 14:55

    io sinceramente nn ho capito il motivo x cui ti sei tanto incazzato…ma ti capisco ugualmente, a volte capita anche a me diandare su tutte le furie x qualcosa che magari la gente nn considera nemmeno.
    poi alla fine tranqui

     
  3. Unknown

    26 giugno 2006 at 09:56

    con chi cel’hai? ok  adesso passaiamo al vero motivo x cui sono sul tuo sitino…appena attacchi msn passami gli altri capitoletti che me ne è arrivato uno solo….T_T

     
  4. Lup&tta

    26 giugno 2006 at 12:47

    ciaooo!!! oh che hai fatto??per me è bruttissimo stare da solaaa!!!!odio la solitudine e sopratt il silenzio!!!!
     
    cmq…tra poco abbiamo finito!!!!!
     

     
  5. giulia

    27 giugno 2006 at 11:40

    Info gratuita: qui a essere delusi siamo in due. La mia versione non te la do nemmeno perchè ho scoperto un lato nuovo di te,quando vuoi sei arrogante e presuntuoso. Non l’avrei mai creduto…Comunque di una cosa mi dispiace…sì,mi dispiace di aver cercato di risponderti. Sarebbe stato meglio se mi fossi messa da parte in silenzio così che tu potessi vincere quella fottutissima partita di biliardino. Evviva le priorità! Ciao

     
  6. Marco

    27 giugno 2006 at 18:13

    Il punto non era la partita (ti pare che potrei incazzarmi così per una cosa del genere?), mi pareva fosse chiaro.
     
    Comunque tranquilla, possiamo tranquillamente fare come Stati Uniti e Cuba, e a non cagarci nonostante abitiamo l’uno davanti all’altra.
     
    P.S.
    Io Cuba NON la faccio, perchè ci sono i comunisti
     
    P.P.S.
    Bon per te…

     
  7. giulia

    27 giugno 2006 at 19:33

    Ho capito perchè ti sei tanto alterato sai? Ed è un motivo che mi disturba ancora di più che se fosse stato per la partita in sè! Ripeto,mi dispiace di aver risposto alla tua arroganza,perchè sì,se non te ne fossi accorto TU hai cominciato a trattarmi di merda(non mi vengono altri modi per definirlo) come non mi sarei mai aspettata da te! E io cosa ho fatto? Avrei dovuto essere superiore e invece ti ho ripagato con la stessa moneta…bruciava eh? Volevo difendermi e farti capire quanto fosse odioso quell’atteggiamento. Non ho ottenuto altro che questo…tieniti pure il tuo cuba-stati uniti. Io la mia parte di torto l’ho ammessa,tu non lo farai mai lo so. Io sono per la pace…cmq per me ora sei un marco diverso

     
  8. Marco

    27 giugno 2006 at 19:57

    Blablabla… al di là del fatto che sei te che ti arrabbi se la gente ti si rivolge esattamente come tu ti rivolgi a loro: perchè io non ero arrabbiato per la partita, e quando mi dicevi "dai ma fai qualcosa" non mi offendevo, conosco i miei limiti e ci ho fatto due risate. E’ quando io l’ho detto a te, sempre senza cattiveria (come penso nemmeno te l’avessi quando lo dicevi a me) e nemmeno lontanamente pensando, chessò, di vendicarmi o cose così che TE ti sei imbelvita… e QUESTA cosa mi ha fatto arrabbiare (più di te).
     
    Comunque grazie, perchè ho imparato a controllarmi. Già, perchè non so se si è notato, ma t’avrei preso a puntate in quel momento (già successo), e quel nonmiricordocosaavevoinmano te lo stavo per piantare in un occhio. E dato che con la violenza non si risolve nulla, evita casini e blablabla vari (spero almeno questo di averlo insegnato a qualcuno) me ne sono andato, e ora sento di essere una persona migliore.
     
    E non è una questione di torti, diritti o ragioni: io non ammetto nulla perchè non c’è niente da ammettere, come pure per me te non hai da pentirti di nulla… che te sei permalosa si sa tutti, che io sono calmo ma per certe cose mi innervosisco subito pure. Siamo fatti così, e lo sapevano tutti. In ogni caso, visto che hai chiuso tutte le porte, non busserò nemmeno.
     
    E in me non hai scoperto nulla di nuovo nè di diverso, è solo che, evidentemente, non hai mai guardato bene.
     
    Hasta la vista e gustati la noche de Cuba: io proseguirò il mio viaggio solitario verso il Nirvana, e se casomai passerò davanti alla tua porta, spero di trovarla aperta, un giorno.

     
  9. Manuel

    27 giugno 2006 at 20:46

    Non essendoci (molto probabilmente mentre voi eravate a litigare io stavo in bagno a cagare) non posso giudicare. L’unica cosa che posso dire è che mi dispiace. Mi dispiace che due miei amici stiano òlitigando per…non ho capito bene. Spero che vi possiate riappacificare un giorno

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: